La produttrice di questo vino mi porta direttamente al ristorante una bottiglia di prova, da assaggiare
Si tratta dell’Ansonaco dell’Isola del GiglioInserisco il link perché penso che nella descrizione niente debba essere tralasciato
Bevo solo vini naturali da parecchi anni e questa è una di quelle bottiglie che hanno bisogno di tempo e pazienzaNon arriva subito anzi, un po’ di volatile nelle prime ore, spiazza un po’Ci metto una settimana circa , un bicchiere al giorno a temperatura di cantina ,come tutti i bianchi naturali
Il colore arancione farebbe pensare ad una lunga macerazione, cosa che invece non c’è
Il colore è il suo
Profumi di mare mediterraneo, lievi, arancia e rosmarino, sembra di camminare in sentiero a strapiombo sul mare.

Il sorso è subito leggermente amaro, poi si apre al palato e trasmette sapori mare ed una mineralità bellissima
Mi piace molto
Da meditazione

 

0 Comments

Leave a reply

©2021 KLEO Template a premium and multipurpose theme from Seventh Queen

CONTACT US

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Sending

Log in with your credentials

Forgot your details?